» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Firmato l'accordo per la volorizzazione della componentistica auto
Componenti auto

Collesalvetti, 9 settembre – E’ stata firmata oggi a Firenze l’intesa che vede l’impegno della Regione Toscana, del Comune di Collesalvetti, delle altre istituzioni locali, delle organizzazioni sindacali e delle associazioni di categoria per il potenziamento e la riqualificazione del comparto della componentistica auto.

In particolare, l’accordo individua le azioni a supporto del settore, tra cui il sostegno all’innovazione delle imprese interessate, l’attenzione alle tecnologie verdi e la valorizzazione dei centri di competenza specializzati.

“Tale atto assume particolare rilevanza” ha dichiarato il Sindaco Bacci “perché in un periodo come quello attuale, segnato da numerose crisi aziendali, si riesce comunque a muovere un importante passo verso il rilancio e lo sviluppo dell’industria. L’intesa” continua Bacci “rappresenta un chiaro segnale della volontà di attivismo della Regione in questo campo, come più volte dimostrato dal Presidente Rossi e, nello specifico, dall’Assessore Simoncini”. L’accordo, in un momento di totale assenza di politiche industriali da parte del Governo anche nel settore dell’automobile (basti pensare alla recenti vicende della FIAT), è volto non solo a valorizzare il settore manifatturiero, che nella provincia di Livorno conta oltre 2000 addetti nel ramo della componentistica, ma vuole richiamare l’attenzione anche sulla salvaguardia del territorio e la riqualificazione delle aree industriali, come precondizione indispensabile per i nuovi insediamenti produttivi, argomenti, questi, che riguardano in particolare il Comune di Collesalvetti e le frazioni di Stagno e Guasticce.

“L’intesa” conclude Bacci “rappresenta un esempio virtuoso di capacità e volontà di sintesi delle diverse esigenze che i firmatari rappresentano, e cioè le aspettative dei lavoratori e delle imprese, così come quelle dei cittadini colligiani, che intendiamo tutelare a 360°”.

Data di pubblicazione: 10/09/2010