» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Nuova ordinanza per la lotta mirata alla zanzara tigre
Zanzara tigre

Il Comune di Collesalvetti ha emesso l’ordinanza N. 05 del 09/05/2017 per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili all’uomo attraverso la puntura di insetti vettori ed in particolare la zanzara tigre. Vista la presenza di questo insetto anche nel nostro territorio, e fatti salvi gli interventi di competenza del Servizio Sanitario pubblico, è particolarmente necessario rafforzare la lotta alla zanzara tigre agendo principalmente con la rimozione dei focolai larvali e con adeguati trattamenti larvicidi. Il Comune provvederà, in caso di necessità,ad effettuare trattamenti per la rimozione dei focolai di larve in aree pubbliche e private, ma la cosa importante è la campagna di prevenzione e dato che la zanzara depone le uova in una molteplicità di contenitori ove è presente acqua stagnante e che le uova, a seguito di condizioni climatiche favorevoli, se sommerse dall'acqua, danno origine allo sviluppo di larve, è indispensabile la piena collaborazione dei cittadini per garantire il contenimento della infestazione entro termini accettabili, anche perché, dato il cambiamento del clima e le alte temperatura, la zanzara tigre sopravvive tutto l’anno.

ATTIVITA' DI PREVENZIONE

1. evitare l’abbandono di contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi acqua piovana ed evitare qualsiasi raccolta d’acqua stagnante anche temporanea;

2. procedere allo svuotamento di contenitori di acqua stagnante e alla loro sistemazione in modo da evitare accumuli idrici a seguito di pioggia;

3. svuotare le fontane e le piscine non in esercizio o eseguire adeguati trattamenti larvicidi delle stesse;

4. coprire eventuali contenitori di acqua inamovibili, quali ad esempio vasche di cemento, bidoni e fusti per l'irrigazione degli orti, con strutture rigide (reti di plastica o reti zanzariere);

5. trattare l’acqua presente in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, presenti negli spazi di proprietà privata, ricorrendo a prodotti di sicura efficacia larvicida acquistabili presso farmacie, ferramenta, rivendite di fitosanitari e supermercati;

6. provvedere a ispezionare, pulire e trattare periodicamente le caditoie interne ai tombini per la raccolta dell'acqua piovana, presenti in giardini e cortili;

7. tenere sgombri i cortili e le aree aperte da erbacce da sterpi e rifiuti di ogni genere, e sistemarli in modo da evitare il ristagno delle acque meteoriche o di qualsiasi altra provenienza;

PRODOTTI LARVICIDI: DOVE ACQUISTARLI

Presso i centri commerciali, le rivendite di prodotti fitosanitari e le farmacie:

PRINCIPI ATTIVI:

Bacillus thuringiensis

Disponibile in compresse e gocce;

Periodicità dei trattamenti: ogni 7 - 10 giorni, da ripetere entro 5 giorni dopo forti piogge;

Modalità d'impiego e dosi : compresse e gocce;

Tipologia: prodotto biologico;

Avvertenze: seguire attentamente le istruzioni in etichetta;

Attenzione: conservare la confezione in luogo fresco e asciutto, al riparo dal calore e dalla luce diretta e inaccessibile a bambini, persone irresponsabili, animali, lontano da alimenti e mangimi e conserva lo scontrino di acquisto del prodotto larvicida da esibire in caso di controlli.

Diflubenzuron e Piryproxifen

Disponibile in compresse e granuli;

Periodicità dei trattamenti: ogni 2 settimane per Diflubenzuron e ogni 3 settimane per Piryproxifen; ripetere il trattamento per entrambi entro 5 giorni dopo forti piogge;

Modalità d'impiego e dosi: seguire attentamente le istruzioni in etichetta;

Tipologia: prodotto chimico a basso impatto ambientale;

Avvertenze: conservare la confezione in luogo inaccessibile a bambini, persone irresponsabili, animali, lontano da alimenti,mangimi e bevande.

IL MANCATO RISPETTO DELL’ORDINANZA COMUNALE COMPORTA UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA DA 25 EURO A 500 EURO

 
 
Articoli correlati
 
menu
Mostra Vitaliano De Angelis 1916 - 2002 "Simulacri della modernità dall'Atelier a Beaubourg"
Si inaugura martedì 4 settembre 2018 ore 17.30 alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini la mostra "Vitaliano De Angelis. Simulacri della modernità dall'Atelier a Beaubourg" in occasione della donazione di Paola Bertocchini De Angelis.
menu
Mostra "Flora e Fauna di Corrado Carmassi: astrazioni decorative al di là del vetro di un oblò"

Mercoledì 18 luglio 2018, in occasione di Notte Clara, si inaugura la mostra Flora e Fauna di Corrado Carmassi: astrazioni figurative al di là del vetro di un oblò, promossa dal Comune di Collesalvetti e curata da Francesca Cagianelli, con la partecipazione di Giancarlo Battaglia,  (fino al 30 agosto 2018, tutti i giovedì, ore 15.30-18.30 - chiusura estiva 9-23 agosto).

menu
Apertura della Mansio Romana il 21.07.2018 ore 19.00

In occasione di Notte Clara 2018 il 21 luglio è prevista l'apertura straordinaria dell'Area Archeologica Torretta Vecchia (S.S. 206 loc. Torretta Vecchia, Collesalvetti) alle ore 19.00 con visita guidata a  cura dell'Associazione Culturale Gaia (p renotazione obbligatoria al n. 338-5259192 o e-mail asscultgaia@gmail.com ).

menu
Orario estivo Uffici comunali anno 2018

Nei mesi di luglio e agosto 2018 gli uffici del Comune di Collesalvetti sospendono l’apertura al pubblico pomeridiana del giovedì e l'apertura dell'Ufficio Protocollo e dell'Ufficio Servizi Demografici prevista per il primo ed il terzo sabato del mese.

menu
Mostra Progetto didattico "Ritagliare Krimer"

Giovedì 21 giugno 2018, alle ore 16.00, alla Pinacoteca Comunale Carlo Servolini si inaugura la mostra didattica "Ritagliare Krimer", promossa dal Comune di Collesalvetti, curata da Francesca Cagianelli, con il coordinamento delle Professoresse Alice Bajardi, Simonetta Luschi e Maria Laura Pinna, in collaborazione con le classi IV A e IV B della Scuola Primaria di Collesalvetti e con le classi II C e II D della Scuola secondaria di 1° grado di Collesdalvetti dell'Istituto Comprensivo "Anchise Picchi".

Ideata nell'ambito del Calendario Pinacoteca/Primavera 2018 "Pagine di Futurismo: tra storia e scoperta", la mostra presenta gli eleborati degli allievi realizzati nel corso del progetto didattico "Ritagliare Krimer", incentrato sulla libera interpretazione dei collages da parte dei "giovani artisti".