» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Assegno di maternità

L'assegno di maternità viene concesso alle madri cittadine italiane, comunitarie, residenti nel Comune,  e alle madri extracomunitarie con residenza nel Comune in possesso della Carta di Soggiorno, per ogni figlio nato o per ogni minore adottato o in affidamento preadottivo.
L'assegno è erogato alle madri che non beneficiano dell'indennità di maternità corrisposta dall'INPS e che hanno una situazione reddituale e patrimoniale, risultante da apposita certificazione (ISE/ISEE), che varia a seconda della composizione del nucleo familiare.

La domanda e la dichiarazione sostitutiva unica devono essere presentate al Comune entro sei mesi dalla data del parto o dall'affidamento preadottivo o all'adozione senza affidamento.
L'assegno sarà erogato dall’INPS in unica soluzione.

Il modulo di domanda per ottenere l'assegno  e' disponibile all'Urp o ai Servizi Sociali (a cui e' possibile rivolgersi per ulteriori informazioni e per aiuto nel compilare la modulistica) . Il modulo  è  anche scaricabile dal sito. 

Per effettuare  la dichiarazione sostitutiva unica e il calcolo ISE/ISEE occorre invece rivolgersi ai Caaf abilitati presenti sul territorio, i quali effettuano la prestazione a titolo gratuito. .

Data di pubblicazione: 21/01/2009