» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Le dichiarazioni dell'Amministrazione in merito al fenomeno del randagismo
Lorenzo Bacci

In merito al drammatico episodio consumatosi presso alcune aree private situate nella località di Biscottino, il Sindaco di Collesalvetti Lorenzo Bacci tiene a mettere in evidenza le attività che l’Amministrazione Comunale svolge rispetto al problema del randagismo.

“La morte del Sig. Vito Guastella è una tragedia per la quale l’intera Amministrazione si unisce al cordoglio della famiglia. Un evento senza precedenti – ha spiegato il sindaco Bacci - per il quale siamo in attesa dell’esito delle indagini in corso, al fine di valutare le dinamiche dell’accaduto e fare chiarezza sull’appartenenza dei cani”.

Occorre infatti cautela prima di poter parlare con certezza di animali randagi: la classificazione dei cani in questione sarà stabilita dalle autorità competenti, che sono ancora al lavoro per capire da chi fossero gestiti e chi ne detenesse quindi la responsabilità. A tal proposito il Comune ha già verificato presso gli uffici competenti l’assenza, negli ultimi anni, di segnalazioni di fenomeni di randagismo nell’area teatro del tragico evento, fornendo alle autorità tutte le informazioni in merito.

Oltre a ciò, subito dopo l’intervento delle Forze dell’ordine, di concerto con l’Amministrazione, i sette cani sono stati ricoverati presso il canile convenzionato e condiviso con il Comune di Crespina, che al momento ospita 43 cani ed ha una capacità massima di 60 unità.

Il sindaco Bacci sottolinea come l’Amministrazione sia fortemente attenta alla presenza di cani randagi sul proprio territorio, provvedendo alla cattura in collaborazione con gli operatori dell'Asl.

Il Comune è impegnato anche nell’opera di sensibilizzazione rispetto al problema degli abbandoni, e ciò è testimoniato dal fatto che, solo nell’ultimo mese, ben 9 cani hanno trovato un nuovo padrone. La sensibilità dei cittadini e delle istituzioni, a seguito di questo tragico evento, sarà ancora più forte, al fine di potenziare le attività relative ad una materia così delicata.

Inoltre, nonostante il fenomeno degli abbandoni rimanga sempre un problema molto attuale, si registra un progressivo miglioramento grazie all’entrata a regime dell’Anagrafe Canina, che istituisce l’obbligo del microchip, il quale permette di restituire immediatamente l’animale al suo padrone.

L’Amministrazione invita infine tutti i cittadini che rinvenissero un cane vagante, a segnalarlo senza indugio agli agenti di Polizia Municipale (0586.980260), che provvederanno ad attivare immediatamente l’Ufficio Ambiente, e se occorre la Usl di Livorno, affinché vengano presi tutti gli opportuni provvedimenti.

Data di pubblicazione: 02/03/2012
Articoli correlati
 
menu
Svolta domenica scorsa a Vicarello la "Festa del cane"
Promosso dall'Amministrazione Comunale e dall’Associazione Onlus “Amici degli Animali a 4 zampe”.....
menu
Nuova ordinanza per la lotta mirata alla zanzara tigre
di seguito le indicazioni contenute nel testo dell'ordinanza
menu
Orario estivo uffici comunali anno 2016

Nei mesi di luglio e agosto 2016 gli uffici del Comune di Collesalvetti sospendono l’apertura al pubblico pomeridiana del giovedì.

menu
Nuovo orario apertura dei sabati dal 1 gennaio 2016 - Ufficio "Servizi Demografici"

Qui di seguito il nuovo orario di apertura dei sabati dell'Ufficio "Servizi Demografici"

menu
Nuovo orario estivo/invernale Anagrafe di Stagno

Qui di seguito il nuovo orario dell'Anagrafe di Stagno