» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Proroga periodo a rischio incendi boschivi anno 2016

PROROGA PER IL PERIODO A RISCHIO PER LO SVILUPPO DI INCENDI BOSCHIVI

Con Decreto n.8020 del 23/08/2016, la Regione Toscana ha previsto di prorogare l'Alto Rischio, viste le condizione climatiche fino alla data  del 15 Settembre 2016. E' importante ricordare che con la proroga permane il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali sull'intero territorio regionale.

---------------------------

Come ogni anno, con l'arrivo della stagione estiva, il Comune di Collesalvetti ha emanato un’ordinanza contenente tutte le norme di prevenzione e spegnimento degli incendi boschivi.

In particolare, si ricorda che nei periodi di massimo rischio per gli incendi boschivi, e cioè tra il 1° luglio e il 31 agosto, vige il divieto assoluto di bruciatura di qualsiasi residuo vegetale. Tale periodo può essere eventualmente prolungato a discrezione della Regione nel caso se ne ravveda la necessità.

Per gli abbruciamenti eseguiti in bosco, nelle aree assimilate e negli impianti di arboricoltura da legno è necessaria l'autorizzazione dell’ente competente sul territorio ai sensi della Legge Forestale.

Si ricorda inoltre di segnalare immediatamente un eventuale incendio che interessi o minacci un bosco ad una delle seguenti autorità locali:

  • S.O.U.P. Regione Toscana (numero verde h24) tel. 800.425.425
  • CORPO FORESTALE DELLO STATO (numero verde h24) tel. 1515
  • VVF COMANDO PROVINCIALE (numero verde h24) tel. 115
  • C.O.P. Pisa - Livorno (dalle 08.00 alle 20.00) tel. 050-929686
  • C.F.S. - Comando Provinciale Livorno tel. 0586-891001
  • COMUNE DI COLLESALVETTI – Centro Situazioni tel. 0586-980125
  • VV.UU. tel. 0586-980260
  • Pubblica Assistenza S.V.S. Collesalvetti tel. 0586-962197
  • STAZIONE CARABINIERI COLLESALVETTI tel. 0586-962018
  • STAZIONE CARABINIERI STAGNO tel. 0586-94315

Per maggiori informazioni si invitano i cittadini a visitare il sito del Comune, www.comune.collesalvetti.li.it, in particolare le Pagine dell’Ambiente.

Si ricorda infine che l'ordinanza è consultabile sull'Albo on line del Comune.

Data di pubblicazione: 28/06/2016