» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Consiglio comunale
sala consiglio

Il Consiglio comunale è l’organo che esprime ed esercita la rappresentanza della comunità locale.

Esso esplica la propria attività di indirizzo e di controllo politico-amministrativo sulla base del programma amministrativo. Per questo motivo è chiamato a rispondere su materie quali i programmi ed i progetti preliminari di opere pubbliche, i bilanci annuali e pluriennali, i piani territoriali e urbanistici, i piani particolareggiati ed i piani di recupero. Inoltre il Consiglio comunale approva atti di pianificazione operativa e finanziaria annuale e pluriennale, adotta atti sull’istituzione e l’ordinamento dei tributi, l’istituzione, i compiti e le norme sul funzionamento degli organismi di decentramento e di partecipazione.
Nella prima seduta di insediamento il Consiglio elegge il Presidente e il Vice Presidente a mezzo di scrutinio segreto. Il Presidente del Consiglio, infatti, rappresenta tutto il Consiglio comunale e presiede e dirige tutti i lavori: convoca le sedute, formula l’ordine del giorno, dirama avvisi di convocazione, presiede la conferenza dei Capigruppo, esercita poteri di verifica e di controllo su interrogazioni, interpellanze, mozioni e ordini del giorno presentati dai consiglieri.
Il Consiglio comunale è convocato, dunque, dal Presidente e sono inseriti all’ordine del giorno gli argomenti indicati dal Presidente di cui facciano richiesta al Sindaco un quinto dei consiglieri comunali ed i soggetti previsti dalla legge. Il Consiglio comunale può validamente deliberare quando vi sia la presenza della metà dei propri componenti. Le votazioni avvengono a scrutinio palese e la proposta di deliberazione si ritiene approvata quando ottenga il voto favorevole della maggioranza dei consiglieri presenti. E’ istituito l’albo delle presenze dei consiglieri comunali alle sedute del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari. L’albo è consultabile da chiunque.