» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Da venerdì 22 gennaio divieto di transito per i veicoli adibiti al trasporto di cose aventi massa complessiva superiore alle 7,5 t lungo la S.S. n. 1 “Aurelia”, nel tratto compreso tra il km.322+500 all’altezza del nuovo svincolo A12-SS1 Aurelia, denominato “Stagno Nord” e la rotatoria della Raffineria Eni di Stagno
Cartello stradale di pericolo con indicazione rotatoria

L’Amministrazione Comunale informa la cittadinanza che, a partire da venerdì 22 gennaio, con l’Ordinanza n.32/2021/Fi emessa da Anas e la n.3 del 21/01/2021 emessa dal Servizio di Polizia Municipale del Comune di Collesalvetti, è vietato il transito per i veicoli adibiti al trasporto di cose aventi massa complessiva superiore alle 7,5 t lungo la S.S. n. 1 “Aurelia”, nel tratto compreso tra il km.322+500 all’altezza del nuovo svincolo A12-SS1 Aurelia, denominato “Stagno Nord” e la rotatoria della Raffineria Eni di Stagno, situata all’altezza del Km 320+340.

Il divieto – ha dichiarato l’Assessore alla Viabilità Roberto Menicagli – è stato istituito grazie alla sinergia di tutti gli enti interessati, in stretta collaborazione con la Prefettura di Livorno e, permetterà, così, di risolvere la problematica riguardante la circolazione del traffico veicolare pesante all’interno dell’abitato di Stagno. Di fatto, il nuovo svincolo, è stato realizzato non solo per accorciare i tempi di percorrenza del tratto ma, soprattutto, per salvaguardare la sicurezza dei residenti”. I veicoli di massa complessiva superiore alle 7,5 t, saranno pertanto deviati attraverso viabilità alternativa comunale, provinciale, statale e di raccordo con la viabilità autostradale, mentre, sarà consentito il transito per documentate operazioni di carico/scarico merci presso attività autorizzate aventi sede all’interno della tratta che, si precisa, non include la Raffineria. L’intervento informativo ed il monitoraggio, in attesa del perfezionamento della segnaletica, saranno effettuati dalla Polizia Municipale del Comune di Collesalvetti che procederà con l’attività sanzionatoria a partire dai primi giorni del mese di febbraio

Data di pubblicazione: 22/01/2021