» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Taglio dei pini a Stagno: la decisione dell’Amministrazione Comunale a seguito della relazione dell’Università di Pisa

A seguito della relazione tecnica rilasciata dopo esame speditivo puntuale sul popolamento arboreo di via della Costituzione in località Stagno, e in specifico il controllo della sicurezza ambientale relativa a 27 esemplari di Pinus pinea, effettuata dal Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro Ambientale dell'Università di Pisa, si evince che la situazione complessiva delle piante è brutta ed in alcuni casi pessima e non garantisce, anche con interventi mirati, una sicurezza adeguata per una zona così altamente frequentata dalla cittadinanza, essendo in prossimità di una scuola, di un asilo e soprattutto di un parco pubblico meta quotidiana di bambini e adulti.

Inoltre le piante sono giunte ad una età che per Pini inseriti in un area urbana si approssima al fine vita, dopo il quale si riscontrano elementi di criticità strutturale e non garantiscono più né benefici né le funzionalità che vengano richieste al verde urbano.

Pertanto nell'ambito di una riqualificazione della zona si è deciso di procedere alla totale sostituzione dei Pini con alberi che, oltre ad essere qualitativamente migliori dal punto di vista ambientale, in quanto più adatti all'assorbimento della anidride carbonica, saranno in numero notevolmente superiore di quelli tolti e ciò non potrà che portare benefici al territorio. Per la scelta della tipologia di piante si stanno valutando varie alternative che garantiscano un elevato assorbimento della anidride carbonica.

Data di pubblicazione: 23/08/2019