» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Iniziativa popolare per l’educazione alla cittadinanza come materia autonoma nelle scuole: il Comune di Collesalvetti aderisce alla raccolta firme

Il Comune di Collesalvetti aderisce alla proposta di legge di iniziativa popolare – lanciata dal Comune di Firenze con il sostegno di ANCI – per l’introduzione dell’ora di educazione alla cittadinanza come materia curriculare nelle scuole di ogni ordine e grado. Per il deposito della proposta di legge in parlamento serviranno cinquantamila firme in sei mesi. La proposta punta a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità, oltre a far conoscere i principi costituzionali ed aumentare la consapevolezza rispetto ai bene di tutti e alle norme comportamentali. L’educazione alla cittadinanza – se approvata - diventerà disciplina autonoma con propria valutazione nelle scuole di ogni ordine e grado. “L’Amministrazione Comunale di Collesalvetti – ha spiegato il Sindaco Lorenzo Bacci – crede molto in questa iniziativa popolare. E’ necessario ripartire già dai banchi di scuola per far maturare nei nostri ragazzi il senso di appartenenza e comunità, per formare cittadini rispettosi delle istituzioni e delle realtà in cui vivono”. Da mercoledì 25 luglio, i cittadini colligiani potranno aderire all’iniziativa sottoscrivendo l’apposito modulo della raccolta firme presso il Palazzo Comunale di Collesalvetti (Piazza della Repubblica 32) o il Centro Civico di Stagno (Via Marx) durante i seguenti orari: Comune di Collesalvetti (presso gli Uffici URP, Servizi Demografici, Segreteria Generale e Segreteria Sindaco): Lunedì – martedì – mercoledì – giovedì – venerdì dalle ore 9 alle ore 12 Martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17 Centro Civico Stagno (Ufficio Servizi Demografici): Lunedì – giovedì – venerdì dalle ore 9 alle ore 12

Data di pubblicazione: 24/07/2018