» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Progetto PULCR-LAV: ecco i risultati raggiunti

Si è concluso il progetto di Lavori di pubblica utilità che ha avuto come capofila il Comune di Livorno e come partner i Comuni di Collesalvetti e Rosignano Marittimo, Casalp Spa, Corsorzio 5 e Toscana Costa.

È giunto a conclusione il progetto PULCR-LAV (Lavori Pubblica Utilità Livorno Collesalvetti Rosignano), finanziato per € 300.000 dalla Regione Toscana nell'ambito del POR Regione Toscana FSE 2014 2020 a valere sull'Avviso per la presentazione di progetti volti alla realizzazione di opere e servizi di pubblica utilità.

Il progetto ha avuto come capofila il Comune di Livorno e come partner i Comuni di Collesalvetti e Rosignano Marittimo, CASALP spa, Consorzio 5 Toscana Costa. Il co-finanziamento complessivo previsto dal progetto per gli enti partner ammontava a € 216.777. Partner di solo supporto tecnico nella fase di avviamento al lavoro, la Provincia di Livorno, tramite i Centri per l’Impiego. In totale sono stati coinvolti 34 lavoratrici e 32 lavoratori con assunzioni semestrali.

Le attività di progetto hanno avuto inizio a luglio 2016 con l'assunzione semestrale dei primi 35 lavoratori; la seconda fase di progetto si è realizzata nella prima metà del 2017 con l'assunzione semestrale di altri 31 lavoratori.

Ogni partner ha effettuato complessivamente le seguenti assunzioni semestrali:

  • Comune di Livorno: n.28 assunzioni
  • Comune Rosignano Marittimo: n.10 assunzioni
  • Comune di Collesalvetti: n.8 assunzioni
  • Consorzio 5 Toscana Costa: n.16 assunzioni
  • CASALP S.p A: n.4 assunzioni

Le attività di progetto hanno interessato tre ambiti di intervento: ù

1) attività di valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, finalizzate a incrementare l’attrattività dell’area livornese

2) riordino archivi e miglioramento dei servizi e dell’efficienza delle Amministrazioni anche attraverso la digitalizzazione dei documenti

3) valorizzazione del patrimonio ambientale e di tutela degli assetti idrogeologici, grazie ad interventi straordinari di manutenzione di vie d’acqua naturali e artificiali.

Le attività del progetto Pulcr Lav hanno permesso il raggiungimento dei seguenti risultati:

per quanto riguarda la valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, gli interventi straordinari previsti dal progetto hanno comportato il miglioramento della fruibilità per cittadini e turisti di parchi e giardini pubblici, attraverso la maggiore cura del patrimonio arboreo e delle superfici a verde nonché di strutture pubbliche di alto valore storico, culturale e turistico (musei, ville storiche, edifici scolastici), attraverso interventi di messa in sicurezza e rinnovo allestimenti;

per quanto riguarda il riordino straordinario di archivi, la scansione dei documenti ha consentito l’aggiornamento di banche dati consultabili in maniera unitaria e completa e quindi un miglioramento – anche in termini di tempi di risposta all’utenza - del funzionamento delle Amministrazioni Pubbliche coinvolte;

per quanto riguarda la valorizzazione del patrimonio pubblico ambientale gli interventi previsti dal progetto hanno contribuito alla pulizia straordinaria di piccoli corsi d’acqua.

I lavoratori impegnati nel progetto hanno maturato un’esperienza professionale qualificante e migliorato la propria occupabilità, acquisendo, anche grazie all’affiancamento di personale dei partner attuatori, competenze utili per accedere ad altre possibilità di lavoro relative al loro profilo professionale. Hanno inoltre ricevuto, in un momento di difficoltà economica, un sostegno che ha garantito anche dignità e utilità sociale.

Il progetto in partenariato tra più enti ha infine costituito un’occasione di sinergia istituzionale tra partner pubblici, rendendo necessario un continuo coordinamento con buoni esiti in termini di collaborazione e integrazione di conoscenze e competenze.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettaglio delle attività e dei lavoratori previsti dal progetto:

1) attività di valorizzazione del patrimonio pubblico urbano, finalizzate a incrementare l’attrattività dell’area livornese: in questo ambito abbiamo il maggior numero di lavoratori assunti da parte di tutti i Comuni del partenariato (in totale 26 lavoratori, di cui 10 il Comune di Livorno, 10 il Comune di Rosignano Marittimo e 6 il Comune di Collesalvetti).

Il Comune di Livorno ha effettuato interventi di manutenzione straordinaria dei parchi pubblici elevando l'aspetto paesaggistico di Parchi storici della città e migliorando la fruibilità degli spazi verdi per i residenti e i turisti. L’intervento ha visto impegnati 5 lavoratori nei primi sei mesi ed altri 5 lavoratori nei sei mesi successivi.

Il Comune di Rosignano Marittimo ha effettuato alcuni interventi manutentivi in occasione della riapertura del Museo Archeologico, chiuso nel 2014, e lavori straordinari per la sistemazione del Magazzino Comunale legati alla riorganizzazione della struttura comunale. In queste attività sono stati impegnati 5 lavoratori nei primi sei mesi del progetto. Nei successivi sei mesi, altri 5 lavoratori hanno effettuato lavori straordinari per la sistemazione di Casale dei Poggetti e Villa Pertusati, con il trasferimento al suo interno del Museo di Storia Naturale, attualmente ubicato presso altra sede.

Il Comune di Collesalvetti ha contribuito a migliorare con interventi di sistemazione e manutenzione straordinaria il suo patrimonio verde ( Parchi, giardini e cortili scolastici) e il suo patrimonio immobiliare (edifici scolastici e altri edifici pubblici).A tal fine ha assunto 6 lavoratori, 3 per i primi sei mesi e 3 per i sei mesi successivi.

2) Al fine comune di migliorare i servizi ai cittadini aumentando l’efficienza delle Amministrazioni anche attraverso la digitalizzazione dei documenti, il Comune di Livorno, il Comune di Collesalvetti e Casalp spa hanno assunto in totale n. 24 lavoratori per sei mesi (di cui 18 il Comune di Livorno, 4 Casalp spa e 2 il Comune di Collesalvetti) per attività di riordino archivi e recupero lavori arretrati. L’attività ha riguardato gli Uffici Edilizia privata e SUAP per i Comuni, il Settore Affari Giuridici e Legali ed i Servizi Contenzioso, Utenti e Condomini - Gestione Utenza per Casalp spa.

3) Infine sul territorio del Comune di Livorno, in partenariato con il Consorzio 5 Toscana Costa, è stato effettuato un intervento di valorizzazione del patrimonio ambientale, grazie ad interventi straordinari di manutenzione di vie d’acqua naturali e artificiali concordati con il Comune di Livorno. Tale attività ha impegnato in totale 16 lavoratori.

Data di pubblicazione: 10/10/2017