» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Da Collesalvetti tanta solidarietà per le famiglie colpite dall’alluvione

Oltre quattromila euro di ricavato, trentadue premi assegnati ma, soprattutto, tanta solidarietà. Il tessuto associativo colligiano, ancora una volta, ha funzionato alla perfezione ed il pranzo di beneficenza che si è tenuto domenica scorsa in Via Picchi, a Collesalvetti, ne è la dimostrazione. Un evento benefico a favore degli abitanti del Comune di Collesalvetti, colpiti dall’alluvione del 10 settembre che, in prima linea, ha visto il coinvolgimento del Consiglio di Frazione, del Gruppo Podistico Arcobaleno e dei giovani della Pro Loco. A loro, dopo una prima riunione si sono unite tutte le altre realtà colligiane, a partire dal Circolo Arci Colognole, il Gruppo Caritas Parrocchiale, “Gli Amici di Massimo”, la Pubblica Assistenza di Collesalvetti, il Circolo Pd di Collesalvetti, Auser, Ass. “Liberalamente”, i quali hanno dato vita ad un pranzo solidale, fatto anche di giochi e sano divertimento. Organizzato presso i locali delle ex piscine, tornati a nuova vita grazie all’impegno del gruppo Arcobaleno, il pranzo ha coinvolto ben duecento persone, alle quali, sono stati serviti antipasti, primi, secondi, dolce, acqua e vino. Il tutto, offerto dai commercianti di Collesalvetti e Vicarello, che hanno dato immediata adesione all’iniziativa. “Il mio grazie – ha sottolineato il Sindaco di Collesalvetti, Lorenzo Bacci, va a tutti coloro che hanno collaborato: fin dal primo giorno dopo l’alluvione è stato bello prendere atto di come tutte le realtà del territorio si siano messe a disposizione di tutte le famiglie. A fianco di tutto quello che è il sistema di soccorso istituzionale, per i cittadini saper di contare sulla presenza di queste realtà è stato importante. C’è una comunità fondata su sani principi, che è unita e che ha riscoperto la condivisione”. Una condivisione che non si è conclusa con il pranzo: infatti, al ricavato, dovranno essere aggiunti, i contributi di Auser, Colle Coop, Ass. Amici di Massimo, Cgil Spil e Caritas, dopodiché, sarà stabilita la destinazione del fondo. Quella di domenica scorsa non è stata un’iniziativa isolata. Il 21 settembre scorso il Consiglio di Frazione delle Colline , in collaborazione con l’Associazione La Fontina, grazie ad una cena organizzata presso i campi sportivi di Parrana San Martino ha devoluto mille euro alle famiglie in difficoltà.

Data di pubblicazione: 03/10/2017