» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Referendum abrogativi 28 maggio 2017: voto domiciliare

E’ iniziato il periodo per far pervenire le richieste di esercizio di voto domiciliare, come previsto dalla Legge 22/2006 modificata con legge 46/2009, per gli elettori:

- affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio dei servizi di cui all’art. 29 legge n. 104/1992;

- affetti da grave infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dall'abitazione.

La sussistenza dei requisiti deve essere accertata dal funzionario medico designato dall’ASL, con certificato che attesti la sussistenza di gravi infermità con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del rilascio, o la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

La domanda di ammissione al voto domiciliare, corredata dalla prescritta documentazione sanitaria, deve essere presentata entro lunedì 8 maggio 2017.