» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Un piano strutturale in Comune

L'Amministrazione comunale ha, da qualche mese dato mandato ai propri uffici di predisporre il nuovo Piano Strutturale. Si tratta di un processo tecnico ed amministrativo piuttosto articolato e complesso ma che vorremmo arricchire aprendoci al confronto ed all'ascolto dei cittadini, delle associazioni e degli operatori economici che vivono, operano ed animano il nostro territorio.
Che cos'è il Piano Strutturale?
È lo strumento di pianificazione generale che concorre con il Piano Operativo a definire la disciplina urbanistica e territoriale generale del territorio comunale.
Delinea, a tempo indeterminato, le scelte e i contenuti strutturali e strategici, di assetto e di sviluppo dell'intero territorio comunale, perseguendo in via generale l’obiettivo di tutelarne l’integrità fisica e ambientale e l’identità culturale e paesaggistica, in coerenza e continuità con la pianificazione regionale e provinciale.
Il PS non assegna diritti edificatori; detta prioritariamente prescrizioni, direttive e indirizzi al Piano Operativo per la disciplina operativa definendone la cornice di valori, di obiettivi e di linee d'azione.
A cosa serve?
Il Piano Strutturale serve a conoscere lo stato attuale del territorio inteso in tutte le sue accezioni e componenti, fisiche, ecosistemiche e demografiche, paesaggistiche, insediative e produttive. (Quadro Conoscitivo)
Il Piano Strutturale serve a individuare, riconoscere e valorizzare le risorse ambientali, paesaggistiche, economiche, storiche e sociali del territorio.
Individua gli ambiti del territorio comunale e definisce le caratteristiche urbanistiche e funzionali degli stessi, stabilendone gli obiettivi sociali, funzionali, ambientali e morfologici. (Statuto del Territorio)
Il Piano Strutturale fissa i limiti e le condizioni di sostenibilità degli interventi e delle trasformazioni pianificabili, definendo le regole d'uso del territorio per consentirne una valorizzazione sostenibile.
Il Piano Strutturale serve, infine, a orientare e a compiere le scelte strategiche di assetto e sviluppo sostenibile del territorio. (Strategia)
Il Piano Strutturale è valido a tempo indeterminato.
Il Piano Strutturale NON decide operativamente dove e quando agire sul territorio. Tale compito è assolto dal Piano Operativo che l'Amministrazione Comunale ha in programma di revisionare in un secondo momento procedendo ad ulteriori processi di coinvolgimento e partecipazione della popolazione.
Il Piano Strutturale NON conferisce potenzialità edificatoria alle aree.
Perché partecipare?
Perché coinvolgere i cittadini nei processi decisionali promuove la circolazione di maggiore informazione, educazione, formazione e conseguentemente contribuisce ad accrescere la loro consapevolezza sulla natura e consistenza reale dei problemi e sulle possibili soluzioni in un’ottica di sviluppo sostenibile, offrendo contemporaneamente un momento di "controllo" del lavoro dell'Amministrazione e del suo livello di efficacia.
Perché agevola la creazione di un senso di identità, appartenenza e co-responsabilità dei cittadini verso l'intera comunità di riferimento e maggiore condivisione rispetto agli obiettivi da perseguire e coinvolgimento nelle azioni da intraprendere.
Contribuisce a prevenire futuri conflitti, rendendo il percorso di redazione del Piano più rapido ed efficace, evidenziando gli aspetti prioritari su cui concentrare le risorse e le azioni ed accrescendone complessivamente il livello qualitativo.
Perché il Piano Strutturale è un piano di indirizzo, programmatico, che oltre ad essere un adempimento necessario per la pubblica amministrazione può essere l'occasione perché la nostra comunità sottoscriva un impegno nella conoscenza, nella valorizzazione e nella promozione del territorio che abita. Perché è possibile scrivere alcune delle regole del nostro territorio in maniera trasparente, per come è, con le proprie criticità ed i propri valori, e per come vorremmo che diventasse per noi e per le generazioni future.
Perché è la nostra comunità, perché è il nostro territorio: occorre che sia anche il nostro Piano.
Un Piano Strutturale in Comune.
Come partecipare?
L'Amministrazione ha predisposto un programma di attività volte a coinvolgere i cittadini nella definizione di specifici temi e contenuti del Piano Strutturale.
Alcune iniziative avranno uno spirito maggiormente divulgativo ed illustrativo dello "stato di avanzamento" del progetto e di rendicontazione dello stesso.
Altre attività richiedono il coinvolgimento del pubblico per contribuire a definire un appropriato livello di conoscenza dell'ambiente, dei servizi e delle modalità di uso e fruizione del territorio, attraverso questionari ed indagini mirate anche a mettere a confronto l'entità delle criticità e delle opportunità del territorio con la percezione delle stesse.
Ulteriori momenti di confronto, come forum e specifici tavoli di lavoro, saranno organizzati per sviluppare singoli temi, contenuti o linee di azione che concorreranno ad orientare la definizione dei valori territoriali comuni e condivisi e delle relative possibili scelte strategiche.