» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Itinerario T.C.E 3a


VALLE BENEDETTA - Parrana S.Martino - Rio Nugola Tanna Bassa - COLLESALVETTI

Accesso: da Valle Benedetta (raggiungibile in auto o in autobus da Livorno)
Arrivo: Collesalvetti (autobus per Livomo e Pisa, treni per Pisa e Cecina, svincolo autostradale)
Distanza complessiva: 13 km.
Tempo di percorrenza: 4b.
Dislivello: 398 m. a scendere
Altimetria: Partenza: 409 m. Arrivo: 11 m.
Difficoltà: facile

Caratteristiche generali: Itinerario panoramico e piuttosto variegato dal punto di vista degli ambienti attraversati: bosco nel tratto iniziale, campagna nei due terzi finali, con attraversamento di piccoli centri abitati collinari e poderi. Quasi tutto su sterrato. Adatto anche a cross-bike e cavallo. Corrisponde in gran parte al 3DPV. Si esce da Valle Benedetta in direzione est lungo la strada sterrata che sale toccando alcune proprietà private. Si giunge all'apice della salita (5') in vista di un antico mulino a torre sulla sinistra, e poco oltre si svolta a sinistra. Si segue la strada nel bosco in saliscendi per circa 20', fino a un bivio. Qui svoltiamo a sinistra, superando una sbarra, e proseguiamo nel bosco di cerro su una agevole strada di servizio. La strada compie alcuni tornanti in discesa e, dopo altri 30', giunge a un'altra sbarra e poco dopo a un gruppo di case (5'). Si segue la strada sterrata che diventa ben presto asfaltata (Via del Pino) e, in 10', porta a Parrana San Martino. Il paese è costituito da due parti che si sviluppano su due colline vicine. Usciti da via del Pino si svolta a sinistra e lungo la strada asfaltata si raggiunge la parte più settentrionale di Parrana (10'), la si attraversa e si esce dal paese seguendo ancora la strada asfaltata per alcune centinaia di metri fino a incontrare sulla destra la via poderale del Saladino (10'). Si imbocca la strada sterrata e si procede in aperta campagna, passando in prossimità di varie case e scendendo gradualmente. Dopo una collinetta boscosa si giunge a una casa colonica (l'Aggiana, 20') e si prosegue oltre lungo il tratturo che raggiunge il fondo valle, aggira una casa recintata, e, guadato un torrentello (Botro Marianna), si immette su una strada sterrata carrabile (10'). Questa , appena oltre la casa, presso un palo della luce, svolta a destra e in 20' sale fino a Castell'Anselmo. Proseguendo nel nostro itinerario, svoltiamo invece a sinistra e seguiamo il tratturo sul lato destro di un canale clie si immette ben presto nel Rio Nugola. Si giunge al guado di questo rio e si prosegue lungo il suo argine sinistro fino a giungere a una strada poderale che lo scavalca con un ponticello (15'). Qui si svolta a sinistra e si abile tralasciando alcune strade laterali raggiungendo la casa colonica in loc. Pozzuolo (15'). Si va a destra attorno alla casa e si scende lungo un tratturo ciottoloso che scende al piano presso una vigna (10'). Si prende, a sinistra, il tratturo lungo la vigna e si arriva al margine del bosco dove si imbocca un altro tratturo sulla destra che raggiunge l'argine del Rio Nugola (5'). Seguendo il tratturo lungo l'argine, in 10' si raggiunge la strada asfaltata. In alto a sinistra, sulle colline, si intravede Nugola Vecchia. Si svolta a destra sulla strada asfaltata e, passato il ponte si imbocca subito la sterrata a sinistra dove si trova l'ingresso del Centro Equitazione Naturale (5'). Da qui si procede verso sinistra lungo il tratturo che tocca una serie di orti e arriva ai piedi di una collinetta boscosa (10'). Seguendo il sentiero fra il bosco e il campo, in 15' si giunge al margine dell'autstrada, si sale sopra la galleria Malenchini e si scende dall'altra parte costeggiando un maneggio e giungendo a una sbarra e, oltre questa, a un bivio (10'). Si prosegue dritto fra i campi e in breve si raggiunge la stretta strada asfaltata in loc. Tanna Bassa (5'). Si procede a destra, oltrepassando il piccolo abitato, fino a un bivio in vista di Collesalvetti (5'). Si svolta a destra e si segue la strada asfaltata fino al ponte sul fiume Tora vicino all'antico ponte mediceo (10'). Dopo aver attraversato un passaggio a livello e la SS 206, si entra nell'abitato di Collesalvetti (5' ).