» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
I.C.I.

Uno dei compiti dell'Ufficio tributi è quello di verificare che l'ICI (Imposta comunale sugli Immobili) sia versata correttamente. In caso di errori od omissioni, il Comune informa il contrubuente e lo invita a correggere l'errore.
Di seguito sono decritti i vari passi della procedura.

Procedimento
· controllo da parte dell'ufficio delle dichiarazioni e delle denunce presentate;
· verifica da parte dell'ufficio dei versamenti eseguiti sulla base dei dati e degli elementi direttamente rilevabili dalle dichiarazioni e dalle denunce stesse, nonché sulla base delle informazioni fornite dal sistema informativo del Ministero delle Finanze;
· correzione degli errori materiali e di calcolo ed emissione di avviso di liquidazione;
· rettifica delle dichiarazioni o denunce in caso di infedeltà, inesattezza o incompletezza, emettendo avviso di accertamento in rettifica;
· emissione avviso di accertamento d'ufficio, in caso di omessa presentazione della dichiarazione o denuncia e conseguente omesso versamento.

Tempi
Per il pagamento degli avvisi di liquidazione o accertamento:
· entro 60 giorni dal ricevimento dell'avviso di accertamento o liquidazione.

Reclami, ricorsi e opposizioni
Contro l'avviso di liquidazione o accertamento, è ammesso ricorso in carta legale davanti alla commissione tributaria provinciale di Livorno, entro 60 giorni dalla data di notifica dell'avviso di accertamento o liquidazione, con le modalità previste dall'art. 20 del D.L.vo (Decreto Legislativo) 546/92 e cioè:
· mediante notifica del ricorso secondo le norme degli art. 137 e seguenti del Codice di Procedura Civile;
· mediante notifica del ricorso a mezzo servizio postale, con spedizione dell'atto in plico senza busta, raccomandato, con avviso di ricevimento al comune, ovvero mediante consegna dell'atto all'impiegato del comune addetto (ufficio Tributi).

Riscossione coattiva
Le somme dovute a titolo di imposta sanzione e interessi, se non versate entro i termini stabiliti, comportano l'avvio della procedura coattiva mediante iscrizione a ruolo esattoriale con maggiorazioni di spese di procedura e interessi moratori ove previsto. Il ruolo deve essere formato e reso esecutivo non oltre il 31dicembre del terzo anno successivo a quello in cui l'avviso di liquidazione o di accertamento sono stati notificati al contribuente (L. 296 del 27/12/2006, c. 163).

Rimborsi
Il contribuente può richiedere al comune, al quale è stata versata l'imposta, il rimborso delle somme versate e non dovute entro il termine di cinque anni dal giorno del pagamento, ovvero da quello in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione. Sulle somme dovute, al contribuente spettano gli interessi del 4% giornaliero.

 
Articoli correlati
 
menu
Orario estivo uffici comunali anno 2017

Nei mesi di luglio e agosto 2017 gli uffici del Comune di Collesalvetti sospendono l’apertura al pubblico pomeridiana del giovedì (esclusa la Biblioteca)  e l'apertura  dell'Ufficio Protocollo e dell'Ufficio Servizi Demografici prevista per il primo ed il terzo sabato del mese.

menu
ICI: novità aree fabbricabili
Nuovi valori minini ai fini ICI aree edificabili con efficacia dall'1 settembre 2008.