» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Il giorno della memoria : leggere per non dimenticare

Il 27 gennaio 1945 i soldati dell’Armata Rossa abbattevano i cancelli di Auschwitz e liberavano i prigionieri sopravvissuti allo sterminio del campo nazista. Le truppe liberatrici, entrando nel campo di Auschwitz-Birkenau, scoprirono e svelarono al mondo intero il più atroce orrore della storia dell'umanità: la Shoah. Dalla fine degli anni ’30 al 1945 in Europa furono deportati e uccisi circa sei milioni di ebrei.

A proposito del genocidio del popolo ebraico, ne "I sommersi e i salvati" Primo Levi ha detto: "E’ avvenuto, quindi può accadere di nuovo: questo è il nocciolo di quanto abbiamo da dire".

Il giorno della memoria è stato istituito per ricordare  e riflettere su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici  nei campi nazisti,  affinchè non possano mai più accadere  simili terribili eventi. (liberamente tratto da www.ilgiornodellamemoria.rai.it )

In biblioteca  abbiamo selezionato saggi e romanzi che parlano dei campi di concentramento : per leggere, conoscere i fatti e non dimenticare 

 

Data di pubblicazione: 26/01/2017
 
 
Articoli correlati
 
menu
Sabato 5 gennaio 2019 chiusura Servizi Demografici e Ufficio Relazioni per il Pubblico e Protocollo

Sabato 5 gennaio 2019 l"Ufficio Servizi Demografici e l"Ufficio Relazioni per il Pubblico e Protocollo comunali rimarranno chiusi al pubblico.

menu
Conferenza alla Biblioteca Comunale "Moda e Bellezza nell'antichità"

Giovedì 6 dicembre 2018 ore 17.00 alla Biblioteca Comunale: Conferenza "Moda e Bellezza nell'antichità" a cura dell'Associazione Culturale Gaia.

menu
menu
Biblioteca: orario estivo

orario estivo della biblioteca 

menu
Summertime : l'estate è come un romanzo

Piccola selezione di libri