» Salta il menu
» Visualizzazione predefinita

 
 
Anche l’Autorità Portuale sarà presente all’interno dell’organo di gestione dell'Interporto
Riproduzione dall'alto interporto toscano

L’Assemblea dei soci dell’Interporto Toscano Vespucci ha approvato oggi i nuovi CDA e Collegio dei Revisori del Conti.

L’Autorità Portuale sarà presente per la prima volta all’interno dell’organo di gestione interportuale con il Segretario Generale dott. Massimo Provinciali. Questa nomina è il risultato di un percorso intrapreso a partire dal 2010 con una serie di iniziative progettuali ed azioni congiunte tese a rafforzare l’integrazione delle due strutture ampliandone la reciproca competitività.

Durante la seduta odierna è stato condiviso con l’Amministrazione Comunale di Collesalvetti, rappresentata dal Sindaco Bacci, l’obiettivo strategico di integrazione territoriale, funzionale ed economica tra aree portuali e retro portuali. Sarà attivata a livello istituzionale una governance collaborativa, e atti di programmazione e pianificazione compatibili alla creazione di un sistema logistico costiero così come previsto dall’art. 46 “Collegamenti infrastrutturali e logistica portuale” del così detto decreto “Salva Italia” (D.L. 6 Dicembre 2011).

Le misure e gli strumenti di integrazione fra le due realtà, supportato anche da mezzi tecnologici e da progetti comuni legati alla tracciabilità delle merci mediante l’utilizzo di sigilli RFID prevede altresi’ il coinvolgimento diretto dall’Agenzia delle Dogane in materia di realizzazione della banchina lunga e lunghissima: che prevede lo svolgimento di alcune delle operazioni doganali in area interportuale e la movimentazione della merce fra le due aree per mezzo di corridoi sicuri anche elettronici.

Data di pubblicazione: 05/07/2012